Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Ognuno è ciò che decide di essere e diventare." di Sabrina Bertocchi


8
postato da , il
Io decido che domani mi sveglierò alle 7.00, me ne andrò al lavoro alle 8.00 e me ne andrò a mangiare un panino al Jimba.............ma, la sveglia non suona, la macchina ha la batteria a zero ed il Jimba ha chiuso per lutto...........dovrò rivedere tutti i miei programmi e decidere altrimenti magari anche di fare cose che non godono della mia particolare adorazione!
7
postato da , il
Giuseppe, gia' prendere la vita con semplicita' è essere!  I Santi peccheranno anche 10 volte al giorno, cosi' come hai lasciato scritto, ma forse dimentichiamo che per prima cosa i Santi sono semplicemente esseri umani...ecco vedi già per prima cosa loro sanno o imparano ad essere questo, ti pare poco? E l'emiro del Kuwait, o il presidente degli USA o altro ancora cosa sono per primi? Esseri umani...bene cominciamo da questo!
Un saluto
6
postato da , il
grazie Vincenzo, hai capito in pieno il senso della mia frase.
un sorriso :)
5
postato da , il
A mio avviso, la frase non può avere un significato pratico: è evidente che se io voglio diventare l'emiro del Kuwait, non lo potrò mai.
Il significato è dunque tutto interiore: perché l'interiorità, quella sì che è in nostro esclusivo potere.
Ma è anche vero che nessuno, in senso interiore, può mai ritenere di essere divenuto nulla.
Anche i santi peccano 10 volte al giorno.
L'uomo diviene, e muta come tutte le cose soggette al trascorrere del tempo.
Anche volendo considerare la frase in una visuale cristiana, la "conversione" è necessaria giorno per giorno.
Bisognerebbe aggiungere "momento per momento".
No, è cerebrina.
Ognuno è quello che è. Sforzarsi di essere non significa essere.
Ognuno varrà questo sforzo: l'essere è un valore aggiunto che non dipende dall'uomo, e comunque incostante nel tempo.
4
postato da , il
...ummm il mio messaggio è stato frainteso...cominciamo a chiederci chi siamo o cosa siamo...e da li in base alla risposta sincera traiamo le nostre conclusioni.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti