Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Il discorso vuoto sprofonda nel nulla perché è..." di Salvatore Grieco


4
postato da , il
Gentile e assennata amica,
sai bene che attuando tale proposito commetteresti una grande sciocchezza.
La vita è fatta, e tu lo sai bene, d’infiniti episodi tra loro sconnessi. In una sola giornata vi sono gioie, amarezze, propositi, piaceri, sollecitazioni, introspezioni, vaffanculo, pentimenti, baci e moine dei nipoti, le carezze di coloro che ci accompagnano, eccetera, eccetera.
La rinuncia a tutto ciò equivale alla più sonora delle sconfitte. Mai darsi per vinti e pur riconoscendosi parte di un meccanismo incontrollato, è necessario fingere di accettare di soggiacere salvo proporre il proprio Io, al momento favorevole. Sono certo che tu, dall’alto della lunga e combattiva esperienza, sei ancora e sempre pronta a stare in prima fila per guidarci contro questa masnada di pirati senza bandiera.
3
postato da , il
Salvatore, ne sono convinta.
Comunque sono triste, Impenitente era sulla mia lunghezza d'onda,.
Probabilmente andrò via anch'io.
2
postato da , il
Bea, non credo che l'allievo abbia superato la maestra in così breve tempo. La tua domanda mi disorienta. Hai notato che da alcuni giorni non sono intervenuto nel forum con miei commenti. La scelta è stata difficile, ma necessaria. Da circa un mese ho registrato alcune apparizioni sobillatrici e per questo ho preferito - da meridionale malpensante - stare in attesa e leggere ogni commento; e oggi, a ragion veduta, posso affermarti di aver ravvisato il giusto.
Il caso Impenitente che, tuo malgrado, ti ha visto coinvolta, n’è l’esempio.
Amica cara, l'affermazione latina posta alla tua attenzione e a quella degli amici cari, compresa Scheggia che fa la dura ignorandomi, desidera solo rimarcare che noi altri non siamo che meri servitori e come tali abbiamo l'obbligo di comportarci; in caso contrario è meglio cambiare. L'importante però è farlo in silenzio, così come si è entrati.
Un caro saluto.
1
postato da , il
Per ancillas et per operas avida domina multas divitias comparabit.
che discorso è?

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti