Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Cara chiesa, i problemi del mondo non sono i..." di Antonio Prencipe


97
postato da , il
Flavia...
"LA FR ODE"

Incomincio col dirti che la banconota
che custodisci gelosamente nel portafoglio
è falsa...io ti ho avvisata lealmente...
Chi l'ha stampata ti ha detto...
che ha speso solo 30 centesimi di euro per crearla...
e che l'ha affittata allo stato a 100 euro + il 2,5% di interesse...?
Questo "100" che leggi negli angoli della banconota...
si chiama "valore nominale o di facciata...
Il costo di creazione...
(carta...inchiostro...manodopera...distribuzione...)
si chiama "valore intrinseco"...
La differenza tra i due valori si chiama...SIGNORAGGIO...
Fa due conti...:100 + 2,5%-0,30= 102,2
Hai capito ora...?
La Banca Centrale Europa guadagna € 102,2...
per ogni banconota che crea...!
Sì...lo so...a te non importa...
tu hai lavorato e ti sei guadagnata questo pezzo di carta...
che puoi spendere per 100, ok...Ma...hai pensato che lo stato
DEVE restituire queste banconote...?
Tu paghi le tasse per restituire questa banconota...
al leggittimo propietario...Il Grasso Banchiere (IGB)...
Eh sì...perché la BCE...la Bankitalia S.P.A....
la Federal Reserve...sono tutte BANCHE PRIVATE...
Come...? Non lo sapevi...?
Pensavi fossero dello Stato...?

Non dimenticare che...:
Il Signoraggio è la causa di tutti i mali del mondo

    Ciao Flavia
96
postato da , il
Giosc, che tutto si basi sul proprio malessere o benessere, è in parte vero, ma dipende sempre dallo spirito di un uomo, e ognuno ne ha uno diverso che spesso però si collega ad un altro (il cosiddetto collegamento). Un esempio:
Gente come de andrè bob dylan o spingsteen, hanno cantato e scritto canzoni tutta la vita su gli emarginati i poveri e i più sofferenti. E perchè lo hanno fatto... per compassione, per vena artistica o perchè provavano malessere?...no, lo hanno fatto perchè in quelle persone rivedevano il proprio spirito..rivedevano in un certo senso se stessi. Non è solo un problema di come ci si sente o quello che si vive... è un fattore di "Spiriti", per questo oggi si inneggia al gruppo e ognuno tenta di portare la propria conoscenza agli altri...ma alla fine si resta in se stessi, come solitudini che si muovono da una parte all'altra. Quest'ultimo pensiero l'ho espresso tempo fa ad un amico, e mi ha rattristato molto, ma non credo che sia stato per una questione di malessere personale, è troppo semplicistico pensarla in questo modo.
95
postato da , il
Giuseppe... premesso che il tuo è un commento a mio parere intelligente, su una cosa secondo me sbagli. Per riuscire ad attuare la tua idea di evoluzione, servirebbe che tutti gli spiriti siano su una stessa linea di potenza e di pensiero. Ed è per questo che la tua idea di evoluzione ha a che fare troppo con un idea matematica, che nell'essere umano... non può esistere per una questione di esistenzialismo.
Dimmi poi se ho capito male io.
94
postato da , il
Mi sembra molto intelligente il commento di Giuseppe, di uno che sicuramente ama le logiche di Einstein (di tutto rispetto quindi).
Per quanto riguarda il commento di Giosc, in parte è vero che quasi tutto ruota intorno al malessere e al benessere... ma è vero anche che non sempre ciò che ci circonda lo sappiamo valutare in modo del tutto personale. Ma per questo bisognerebbe riuscire ad essere felici senza ipocrisie, e anche tristi , senza ipocrisie. Non credo nella favoletta del:  " è solo la tua mente che ti fa vedere questo, perchè stai soffrendo e quindi vedi tutto in modo negativo" (una cosa del genere che spesso gli psichiatri o gli ottimisti ciechi tentano di inocularti).
Chi osserva vede molto, triste o felice che sia.  Giosc: L'esempio del gruppo e del restare solo non mi ha convinto. A parte che c'è una bella differenza tra solitudine e abbandono... la solitudine è una brutta parola solo per chi non è abbastanza forte per amarla...il gruppo, inteso come società e quindi inteso automenticamente come Stato, non mi interessa...non lo guardo con indifferenza,   ma nemmeno con ammirazione particolare, se non altro perchè il mio spirito (e questo certamente sarà personale) non lo trova più "origin-ale" da tanto tempo ormai.
93
postato da , il
In effetti Giosc è vero sono stato abbastanza calmo...........Grazie del commento ahahhahahahha sorrido perché è vero m'inca**o facilmente con troppe cose e trovo sfogo qui su pensieri con i vari Vaf*****lo che mando ogni tanto ahahhaha ;--))). Sono molto istintivo cerco di mantenermi calmo ma poi non ci riesco e parto in quinta. Con quest' ultima affermazione forse ho capito perché è avvenuto (il ritiro della patente) ahahhahah Ciao Giosc grazie ancora del commento un abbraccio.....

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti