Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Due corpi di Octavio Paz


6
postato da , il
Dana: Non solo non hai distrutto nulla ma, al contrario, hai messo in evidenza uno degli elementi di base di questa poesia (e della Poesia in genere): la struttura del testo e la segreta armonia che lo sorregge che è individuabile proprio in quell'alternante  rincorrersi di evocazioni emozionali.
5
postato da , il
Un nuovo mezzo espressivo? significa che dovremo aspettare che nevichi in Agosto in Sicilia? o Hai già in mente il teletrasporto del pensiero da cervello a cervello? vabbè scherzo aspetteremo e ti
leggeremo con molto piacere
4
postato da , il
Armanda. qualcosa di mio quando sarò in grado di dire cose nuove mai dette prima: oppure quando riuscirò a dire le solite cose ma con nuovi mezzi espressivi.
3
postato da , il
Come distruggere un componimento:
ho isolato le variabili del testo a righe simmetriche ...le ultime parole del secondo rigo (onde, pietre, radici, coltelli) e le ultime parole del terzo (oceano, deserto, intrecciate e lampo) ...perchè? non lo so ancora...
mi sono balzate all'occhio con valenza emotivamente negativa le prime e positiva le seconde....
2
postato da , il
Molto bella soprattutto le ultime due strofe .... ma quando una tua?

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti