Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Baluardo di Tindara Cannistrà

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati

74
postato da , il
Ragazzo (ti rispondo al 66) ... Non mi interessa la tua carta d'identità figurati ... Però se tu fossi "iscritto" potrei risponderti in privato e non continuare a inserire commenti impropri in questo posto ...

Ragazzo mio ti rispondo anche al 64 ... Sono sicuro che Neruda non si sia mai vantato di essere il migliore, non mi sovviene se Dante l'abbia mai fatto! Certo è che nessuno di noi che scriviamo quì (spero) crede di essere il migliore ... Se poi tu pensi di essere il migliore devi anche dimostrarlo ...

Ciao!
73
postato da , il
beh.. devo ammettere che il tuo pescivendolo ha dato una definizione niente male della poesia... oscillare tra il suono e il senso...
Anzi sai mi piace davvero! La poesia è suggestiva e quasi mai descrittiva: le parole si scelgono per suono (e ci sono una miriade di figure retoriche di suono come ci insegnano i grandi poeti!) che riproduce o suggerisce qualcosa: spesso si scelgono parole allitterando le gutturali e i suoni aspri e duri per esprimere un concetto in modo forte, per suggerire uno stato d'animo di paura o di rabbia....  e poi si scelgono per senso e l'ordine di priorità è proprio questo: un termine un po' meno calzante dal punto di vista del significato, ma più suggestivo, più evocativo! Grazie Ragazzo e complimenti al pescivendolo (come vedi la poesia è ovunque... basta saperla cogliere!). Come promesso ti lascio in pace e ti faccio un in bocca al lupo per tutto!
Moira
72
postato da , il
la mia portinaia mi diceva sempre che sparlare è molto più facile e divertente che fare.
Il mondo è pieno di gente che gioca a calcio meglio di Maradona, scrive meglio di Catullo e ha avuto più donne di Clooney.
o-nanismo mentale.
71
postato da , il
Chissà perchè non mi manca Daniele :-)
70
postato da , il
il mio pescivendolo diceva sempre che la poesia è un vacillare tra il suono e il senso. amanti di facebook e di tastiere logorate come potete voi ...lasciamo stare.

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati