Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Quando il rumore del dolore viene udito solo..." di Barbara Brussa

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati

13
postato da , il
è un gran frase, il dolore fa un rumore che sentiamo distintamente. ci sembra che basti a fare fermare tutti e chiederci: "che c'è?" ed invece il mondo gira beato.
e urli "siete sordi?", invece sono solo più fortunati: stanno bene. Capire il dolore altrui, osservare, ascoltare è qualità rara.
12
postato da , il
Grazie Sergio, commento intelligente il tuo.
Un saluto a te :)
11
postato da , il
Anche le cose già sentite possono essere belle se scritte da un'anima che cede emozioni nel riferirle con  la sua penna.

La vita non è mai stata fatta di cose mai sentite ...

Un saluto!
10
postato da , il
Carlo, anche i tuoi commenti sono "già sentiti".
Perdonami se te lo faccio notare ma, sincerità per sincerità... a me sembra che siano identici a quelli che un tempo "regalasti" a Silvana.
Mi hai accusata di banalità, in un'altra mia frase, e questo ci può stare; ma in tutta sincerità trovo ancor più banale riciclare commenti senza spessore alcuno.
Opinione mia, senza voler fare polemiche.
Un saluto e grazie per aver letto le mie frasi, malgrado tutto.
9
postato da , il
E' vero, a volte è molto più che disperazione... e spesso, come dice Sergio, basterebbe poco per dare sollievo al dolore; magari non sarà la chiave che apre il lucchetto (Marisa, commento n. 6) ma certamente aiuta a ritrovare la forza di continuare.
Anche qui, seppur da lontano, si fanno a volte piccoli gesti che possono essere di conforto. Trovo che sia una cosa grandiosa.

Ringrazio tutti per i bellissimi commenti; Prometeo, hai davvero reso l'idea. E Donatella hai ragione anche tu...

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati