Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Se una strada è sbagliata è più sciocco..." di Gaetano Toffali


16
postato da , il
Resta il fatto che da dieci e più anni c'è una guerra di pace che non da risultati.
a parte ogni altra considerazione il provare ad immaginare altre situazioni .... non deve essere visto come critica a chi fa, piuttosto a chi dice cosa fare!
15
postato da , il
chi si rende conto di aver preso una strada sbagliata è giusto che scelga un'altra alternativa, però  il punto è : rendersene conto e avere ancora la possibilità di rimediare... se c'è ancora tempo.... tuttavia in tutte quelle che sono le nostre scelte c'è sempre uno scotto da pagare nel bene e nel male...
14
postato da , il
Gaetano,hanno comunque scelto quella carriera sappendo quello in cui andavano incontro.

Ogni scelta ha il suo prezzo a volte è alto ma certe scelte si sa dove portano.

Sono contro le guerre di principio. Le guerre non servono ma i volontari sanno cosa vanno incontro, e sono pagati per quello....
13
postato da , il
scusa Elena ma perchè anche chi sceglie la strada della vita militare non dovrebbe "cercare alternativa"?
e poi dov'è la mancanza di rispetto del tuo pensiero?
Certo che ognuno di noi deve accettare le conseguenze delle sue scelte, ma siamo sicuri che i soldati, volontari, che sono in Afghanistan si siano arruolati per fare una "guerra di pace"?
12
postato da , il
Ciao Francescopaolo,io credo che agire per il proprio interesse sia una peculiarità che ha invaso tutti i campi lavorativi in generale.Ce ne sono di cose distorte al mondo. Pensa allo stipendio ridicolo di un Carabiniere e al guadagno esagerato di un calciatore! A risentirti.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti