Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "L'ozio è il padre della filosofia. Di..." di Friedrich Wilhelm Nietzsche


14
postato da , il
Klara:
Una vita senza domande non è degna
d'essere vissuta, è una caratteristica
del nostro essere la filosofia,
essa si configura come esigenza,
mai appagata del tutto di fornire
nuove interpretazioni.

Filosofando, infatti, distruggiamo
la meccanicità dell’agire.
13
postato da , il
Impenitente:
Non esistono fatti, ma solo interpretazioni,
questo dice Nietzsche.

Affiora qui il tema della volontà di potenza
(in Tedesco Wille zur Macht).

Infatti, anche quando si fa del bene ad altri,
lo si fa in realtà per mostrare
che é vantaggioso per essi
rimanere in nostro potere e,
allo stesso modo, il sacrificio del martire
dipende dalla sua avidità di potenza.
12
postato da , il
E' così come tu dici Agatina. riporto la continuazione del pensiero 108 di Nietzsche.
....la fede nichilista è un eccellente stirarsi le membra per chi, come uomo di guerra della conoscenza, sta eternamente in lotta con verità tutte brutte. Poichè la verità è brutta.
11
postato da , il
la filosofia è un vizio di far ragionamenti d'ogni cosa...
10
postato da , il
Impenitente ti do conferma che "la volontà di potenza" è il titolo dato agli scritti postumi di Nietzsche, una raccolta di pensieri numerati da 1 a 417. quello che ho inserito è  il 107. ed è stato ricopiato integralmente. se vuoi ti cito il 106 e il 108.
Nel 106 definisce l'incredulità, nel 108 afferma che il filosofo si riposa nel nichilismo e conclude "la verità è brutta".

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti