Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Guarda dove cammini se non vuoi inciampare, ma..." di Gaetano Toffali


41
postato da , il
io sono serio!, ma evidentemente mi sono spiegato male.
evidente eccezione è una cosa che si nota subito, che emerge, che è eccezione rispetto alla normalità del comportamento (o a quello che dovrebbe esserlo).
che esista non discuto, anzi. anzi lo è in modo evidente (colore rosso).
mentre nel nord i comportamenti criminali sono sottotraccia, grigi, questo intendo. E oggi forse la mafia più pericolosa non è quella che ammazza a lupara un povero discgraziato ma quella che ammazza silenziosamente con il traffico di droga (insieme a "onesti" colletti bianchi del nord).
sono riuscito a spiegarmi?
40
postato da , il
Gaetano Toffali:
Ti prego, siamo seri! Chi ha mai detto, almeno qui, che la mafia è un'eccezione?
La mafia c'è, esiste e non è affatto un'eccezione.
Credo che Bea si riferisse alla mafiosità come atteggiamento e la colorasse di rosso perché quello è il colore sia della passionalità che del sangue...
39
postato da , il
ci provo: nel sud è evidente eccezione, nel nord grigia abitudine?
se è così non sono d'accordo perchè una delle due caratteristiche mafiose di base è l'omertà (aiuto reciproco escludendo la società)che non ha valenza nel nord. il fare soldi illegalmente vede invece forse gli allievi superare i maestri (vedi Big B)
38
postato da , il
Bea-Flando:
Mi stupisci! La tua definizione di mafiosità è tra le migliori che abbia mai sentito. Ma dubito che la pur fervida ironia di Gaetano possa comprenderla...
Faccio cento passi anch'io e ci si incontra a metà strada. Sempre che le aquile non volino troppo basse...
37
postato da , il
La frase di Gaetano m'ispira.
Dovrò badare a non inciampare e seguire l'aquila postale.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti