Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Devo molto a quelli che non amo. Il..." di Wislawa Szymborska


6
postato da , il
Non capisco il messaggio di Dori, vorrebbe forse insinuare che la Szymborska ha avuto il Nobel in quanto ebrea? Che poi neanche lo è.... Comunque il messaggio è piuttosto chiaro e la poesia è bellissima. Quelli che non amiamo, quelli a cui non siamo legati dalla passione, quelli il cui rapporto non è inquinato dall’amore nei suoi aspetti malati sono quelli a cui perdoniamo, vogliamo bene, anzi forse sono proprio quelli che “amiamo”. In un senso più alto e più vero del termine…
5
postato da , il
questa l'ho gia sentita non so dove.non e'che era ebrea? in effetti e'bella fino alle ultime 4 strofe,poi si perde un po'. ragazzi neruda e'stato premio nobel ma se lo leggete capirete che e' solo per quello che era.
""La gioia di non essere io
il lupo dei loro agnelli.
"""" questo e'il messaggio profondo che dovrebbe guidarci verso la pace.
4
postato da Federica Astolfi, il
Umberto, credevo fossi tu l'esperto...
3
postato da , il
veramente il messaggio non e' affatto chiaro  voi che lavete capito me lo sapete spiegare?
2
postato da Federica Astolfi, il
Sulla base delle tue poche parole per esprimere concetti sostanziosi, il pensiero è ciò che in maniera più eccellente mi permette di abbattere ogni confine, ciò che afferma in sostanza la mia essenza, ciò di cui nessuno potrà privarmi: abbandonarmi alla vita immaginaria altrui corrisponderebbe al non vivere.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti