Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Il "male" c'è. Se non ci fosse sarebbe un..." di Francescopaolo Calciano


15
postato da , il
Ciao Francesco, cerco di spiegarti meglio la mia "teoria".
Secondo me il nulla è il male.
In principio il nulla era la condizione preesistente alla creazione e da solo non aveva connotazioni negative, ma con la creazione ha assunto valore negativo proprio perchè è il contrario della creazione.
Per noi, in quanto creature, il Bene si identifica con la forza creatrice e il male con la forza distruttrice. La conseguenza estrema del Bene è la vita eterna, mentre la conseguenza estrema del male è il nulla.
Quando si parla del "nulla" sembra quasi di parlare di qualcosa di innocuo, ma in realtà il fatto di ritenerlo innocuo è il nostro inganno più grande.
14
postato da , il
Ciao Roberta 68 ho capito perfettamente il tuo concetto,ed è anche logico.Però ti sei senzaltro chiesta anche che come dici tu: Dio è il bene assoluto ,e tutto è stato creato da Lui, ma allora il male chi la creato? se c'era il nulla chi poteva,avere la possibilità e la potenza di creare il male?
13
postato da , il
Anche io mi sono chiesta tante volte cosa sia il male e da dove abbia origine.
Di certo non l'ha inventato l'uomo anche se ne è attratto e spesso lo sceglie.
Non può aver avuto origine da Dio perchè Egli è il Bene. Penso che ll male sia la forza che si oppone alla volontà di creazione di Dio e tende a riportare tutto allo stato di nullità. Perchè all'origine era il nulla e se Dio, che è il Bene, è Creatore di tutto, il nulla è il male assoluto.
12
postato da , il
bea-flando. di sicuro ho toccato un tasto molto discutibile...però tante volte ,anzi molto spesso,ci penso e ad essere sincero è molto difficile,ma se ci pensi a certe situazioni ti viene da pensare che siamo predestinati.non è certo l'uomo che ha inventato il male.ESEMPIO: se all'inizio della creazione Dio non permetteva ad Eva ed Adamo quel gesto...il mondo come sarebbe stato?
11
postato da , il
Vuoi dire che siamo predestinati?

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti