Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Il tempo a lungo andare è curvilineo torna in..." di Flavia Ricucci


3
postato da , il
Bea, se noi siamo l'immagine dei nostri procreatori allora:
1) il vissuto non è vaghezza, ma nitore:
2) se del loro esempio noi ne facciamo il retto stile di vita anche i nostri errori, di là dell’età, sono di per sé perdonati;
3) la gioventù, poi, non ha motivo di esistere senza la ribellione tenendo sempre presente, però, non il consiglio di chi ci ha preceduto bensì il suo esempio;
4) considerando il precedente assunto, la trasgressione non è follia, ma audacia e in forza di ciò ognuno di noi combatte l'ordine precostituito.
Precisato quanto ti dovevo aggiungo che, per il mio modo di intendere, il folle progredire è solo virtù e nient'altro.
2
postato da , il
Salvatore questa volta non riesco a capire il riferimento.

Ti riferisci a
La storia non contiene
il prima e il dopo
ha un solo verso
ordine e follia.
1
postato da , il
Magnos homines virtute metimur, non fortuna (Cornelio Nepote, Eumene, I)
Perdona la traduzione:
I grandi uomini non si misurano dalla fortuna, ma dalla virtù.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti