Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Il poeta è bugiardo." di Gaetano Toffali


81
postato da , il
Abbastanza concorde con Pat ...poi dipende dal genere di poesia e dall'argomento trattato se parlo di allucinazioni tutto è lecito, il mio pregio è la sintesi quindi:
...generalmente si semina ciò che si vuol raccogliere... :-)
così mi dice il buonsenso del conte dino :-)
80
postato da , il
allora diciamo che ci sono diversi livelli di scrittuta,dall'evocativo al realista. ma il fine deve essere arrivare il più possibile alla natura delle cose.e penso che il poeta non debba seminare dubbi ma indicare questa strada
79
postato da , il
Diciamo che semina pensieri da elaborare ... !!!
78
postato da , il
siamo d'accordo tutti su una cosa mi pare, che non esistono relatà assolute. e che il poeta più che certezze semina dubbi .-))
77
postato da , il
Io non credo che il poeta spacci, non mi piace questo termini.

Il poeta non racconta verità assolute. Il poeta descrive il mondo che vede. E proprio perchè è una visione personale non è detto sia una verità assoluta.

Il poeta scrive le emozioni che legge in se e negli altri.

Quando il poeta è un'anima empatica assorbe il contesto intorno, assorbe i sensi delle persone, ed in questo caso racconta emozioni che molti condividono ...

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti