Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Quanti colori... nel nero della notte." di Giuseppe Catalfamo


5
postato da yeratel, il
Bea... scusami ma tu devi sempre citare qualche pensiero di personaggi conosciuti considerandoli "assoluti"... prova ad usare fantasia ed accettare quello che ti può suggerire questa "fantasia"... il nero è il riassunto di tutte le sfumature, è un'ombr0sa armonia, e se una "vac*ca di notte risulta scura" ne emergerà accentuato l'odore, il "rumore", la presenza ecc.
4
postato da , il
yera, dissento
Il nero è come la "notte in cui tutte le vacche sono nere".
Così dice Hegel,quando critica Schelling
3
postato da yeratel, il
Il nero è definito come assenza di colore ma in realtà è la "tonalità" che assorbe tutti i colori... quindi quali sfumature infinite si possono cogliere essendone immersi???
Grande "pensiero".....
2
postato da , il
...più bello il commento della frase :)
Smack
1
postato da Federica Astolfi, il
Vera... La pupilla si affina, così come tutti gli altri sensi, e tutto assume un senso sopraffino...

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti