Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Il futuro che avrai domani non sarà lo stesso..." di Chuck Palahniuk


5
postato da , il
Con buona pace di Chuck Palahniuk.  (Ma chi ca..' é???)  : )))
4
postato da , il
Il futuro è sempre lo stesso: non è suscettibile di mutamento. Noi non lo conosciamo, ma c'è già, è "scritto" da sempre.
Diceva Diodoro Crono: solo ciò che poi realmente accade era possibile... se così non fosse, per tutti gli eventi "possibili" che non si sono verificati dovremmo concludere che dal possibile è venuto fuori... l'impossibile, perché tale quel "possibile" si è rivelato.
Ma v'è di peggio: il tempo non esiste, e con esso non esiste il futuro. Insomma: stiamo solo guardando un film, in realtà tutto ciò che chiamiamo tempo è un frutto della nostra mente e della nostra percezione di mutamento. Se la pellicola smettesse di girare nella sala cinematografica in cui ci siamo ficcati, svanirebbe il tempo, svanirebbe il mutamento, e potremmo percepire l'eternità (che è assenza di tempo, non tempo infinito) e le entità che la abitano insieme a noi, ma senza vivere la nostra illusione, o vivendola in maniera attenuata.
Conclusione: il futuro che avrai domani sarà l'identico che avevi ieri e l'altro ieri. La pellicola è lì da sempre, il futuro non esiste se non nel cinematografo in cui la stai guardando.
3
postato da , il
Giulio...

Diceva Francesco Petrarca riguardo la lettura...:

“Io voglio che il mio lettore...chiunque egli sia...
pensi solo a me...non alle nozze della figlia...
o alla notte con l’amante o alle insidie del nemico...
o al processo o alla casa o al podere o al tesoro...
e almeno finché legge...voglio che sia con me...
Se è è preoccupato dai suoi affari...differisca la lettura...
quando si avvicinerà ad essa...
getti lontano da sé il peso degli affari...
e la cura del patrimonio…
Non voglio che apprenda senza fatica...
ciò che senza fatica non ho scritto...”

Grazie Giulio...
per l'attenzione che riservi ai miei scritti...

    Ciao
2
postato da , il
Non volevo scrivere un romanzo...
Scusate... :-))
1
postato da , il
Goditi potere e bellezza della tua gioventù...
Il potere di bellezza e gioventù...
lo capirai solo una volta appassite...
Ma credimi tra vent'anni...
guarderai quelle tue vecchie foto...
E in un modo che non puoi immaginare adesso...
Quante possibilità avevi di fronte
e che aspetto magnifico avevi...
Non preoccuparti del futuro...
Oppure preoccupati...
ma sapendo che questo ti aiuta...
quanto masticare un chewing-gum per risolvere...
un'equazione algebrica...
I veri problemi della vita...
saranno sicuramente cose...
che non ti erano mai passate per la mente...
Di quelle che ti pigliano di sorpresa...
alle quattro di un pigro pomeriggio...
Canta...
Non esser cru*dele col cuore degli altri.
Non tollerare la gente che è cru*dele col tuo...

Non perder tempo con l'invi*dia...
A volte sei in testa. A volte resti indietro..
La corsa è lunga e alla fine...
è solo una corsa con te stesso...
Ricorda i complimenti che ricevi...scordati gli in*sulti...
Se ci riesci veramente dimmi come si fa...
Conserva tutte le vecchie lettere d'amore...
butta i vecchi estratti conto...
Rilassati...
Non sentirti in colpa...
se non sai cosa vuoi fare della tua vita...
Le persone più interessanti che conosco...
a vent'anni non sapevano che fare della loro vita...
I quarantenni più interessanti che conosco...
ancora non lo sanno...

Comunque vada...
non congratularti troppo con te stesso/a...
ma non rimproverarti neanche...
Le tue scelte sono scommesse...
come quelle di chiunque altro...
Balla
Anche se il solo posto che hai per farlo è il tuo soggiorno...
Leggi le istruzioni...anche se poi non le seguirai.
Non leggere le riviste di bellezza...
Ti faranno solo sentire 0rrendo/a.
Cerca di conoscere i tuoi genitori...
Non puoi sapere quando se ne andranno per sempre...
Tratta bene i tuoi fratelli...
Sono il migliore legame con il passato...
e quelli che probabilmente avranno cura di te in futuro...
Renditi conto che gli amici vanno e vengono...
Ma alcuni...i più preziosi...rimarranno...
Datti da fare per colmare le distanze geografiche...
e di stili di vita...perche più diventi vecchio...
più hai bisogno delle persone che conoscevi da giovane...

Sii cauto/a nell'accettare consigli...
ma sii paziente con chi li dispensa...
I consigli sono una forma di nostalgia...
Dispensarli...
è un modo di ripescare il passato dal dimenticatoio...
ripulirlo...passare la vernice sulle parti più bru*tte...
e riciclarlo per più di quel che valga...


Accetta il consiglio...per questa volta...

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti