Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Frase ID 101854


9
postato da , il
Questa la continuazione...

Uguaglianza come annessione
coatta. Chi attribuisce
(o toglie)"VALORE"alle donne???
8
postato da , il
Uguaglianza come annessione
coatta. Chi attribuisce
(o toglie)
E’ accaduto con le donne: ci hanno detto che non avevamo un’anima, che eravamo malate e psichiatrizzabili se esigevamo cose diverse da quelle che padri e mariti ci imponevano, che non avevamo facoltà di partecipazione alcuna alla vita pubblica fino a che non ci hanno concesso il diritto di voto, e parliamo dell’altro ieri ovvero del 1946 per l’italia e poco prima in altre nazioni occidentali. Fino a che abbiamo potuto parlare di noi, della nostra sessualità, della insoddisfazione legata alle prospettive che ci venivano *concesse*. Anche in questo caso, come in tutti gli altri, la battaglia continua ad esistere su un piano che vede da un lato una concezione predatoria evoluta e ipocrita delle relazioni – prendo il massimo concedendo il minimo – e dall’altro il tentativo dei soggetti depredati di diritti di mostrare con forza che quel valore utile e paritario al raggiungimento di un vero rapporto di cooperazione non è mai stato raggiunto.
7
postato da , il
Chi vincerà lo decideremo in base al curriculum.

Inizia a scrivere: prima il tuo e, visto che hai la "PENNA" (l'hai vinta, me lo hanno detto) scrivi  quello di yera e poi  anche quello di Gaetano.
6
postato da , il
Il coatto tra le donne è: A di Alessio, B di Bea, C di Ciao

Ciao, ciao.

Albanese direbbe: nc..... al coatto.
5
postato da , il
Tu mi dai la penna Montegrappa (quando la danno?)
e io te ne do 2.

una a te e un'altra a vil coyote.

Dov'è Gaetano?

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti