Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Non puoi insegnare a guardare oltre "vedendo..." di Silvana Stremiz

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati

15
postato da , il
non concordo con questa frase. Chi se ne va dopo aver "insegnato" è consapevole di fare apparentemente male, in realta' in quel momento insegna piu' di quello che ha gia' dato...e se non è consapevole è un ulteriore insegnamento per allievo e "insegnante" da capire nel tempo e oltre degli schemi impostati...vedere e sentire e andare oltre fanno parte di un anima libera...

un saluto
14
postato da , il
Non so come la pensiate voi ma di certo aforisma a parte siete tutti andati OLTRE...quindi consiglio un passo indietro per analizzare il punto di partenza ...che esiste sempre se si va oltre... :-))))   MI  permetto di consigliare al Significante  di considerare le cose insignificanti come l'ironia ... che talvolta è più sintetica ma efficacie. :-))) ciao a tutti
13
postato da , il
Il palcoscenico è tutto tuo Alessandro Buon spettacolo-
12
postato da , il
Grande yeratel!
11
postato da , il
E tu caro Alessandro sei esperto di parole al vento ne dai sempre la conferma.

E' bello avere 25 o 30 anni e credere di conoscere il mondo le persone cosi come credi tu.

Io conosco a mala pena me stessa tu invece sembri nato saccente.

Come hai detto tu alessandro parole al vento ...una più una meno. L'importante è comprendere che è una regola che vale anche per te.
Tu vedi quello che vuoi e abilmente giri la frittata al tuo favore.

E' un gioco che non porta vincitori. Non possiamo insegnare ciò che non abbiamo imparato ma possiamo imparare ciò che non sappiamo. ( Discorso valido per tutti in primis io)

Tu che sai giostare le parole saprai ricamarci su.

La penso come te Annamaria solo che a volte la farsa era "l'insegnamento".


Ciao Alessandro!

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati