Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Non puoi insegnare a guardare oltre "vedendo..." di Silvana Stremiz

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati

35
postato da , il
Cosa non si dice e non si fa per farsi notare vero Alessandro?:::)
34
postato da , il
Caro Alessandro
Sto ridendo da pazzi. Mi ricordo quando tempo fa, dopo averti dato ragione in un commento fatto (non ricordo l’autore e il contesto), mi scrivesti in privato dicendomi  che sarei stata la donna perfetta se non fosse stato per gli anni. Ora il tuo darmi del lei e il tuo mantenere le distanze accusandomi di apparenza ed altro non può che farmi ridere. La coerenza  non è apparenza. La non coerenza è l’abito di cui si veste l’apparenza.
Io non sono altruista né generosa, sono testarda, determinata, ostinata, antipatica, a volte presuntuosa, lunatica, ma sono Silvana e basta. Dico purtroppo quello che penso anche andando contro corrente e ammiro chi lo fa e chi si batte per quello in cui crede perché appartiene al suo “essere”, perché è se stesso.
Non possiamo “divorziare” in continuazione da chi è diverso dalla nostra visione di “perfezione”, possiamo adattarci, possiamo trovare dei compromessi o magari solo accettarli per quello che sono.
Il progresso sta nell’imparare a convivere, a guardare “OLTRE” magari in una giusta dimensione di “OLTRE”.
A non giudicare gli altri, come ha detto il “grande “ yeratel  bisognerebbe tagliare le unghie prima di puntare il dito verso gli altri.
Invidio la tua “presunzione del certo”. Ho 50 anni e non ho le tue certezze. Rido davanti al tuo sarcasmo di basso livello (perché quando giudichiamo l’altrui persona in questo modo di basso livello è).
Voglio aggiungere un ‘ultima cosa: ha più poesia “un sorriso” di Dana che un intero “vissuto” di molti altri.

Per il resto carissimo Alessandro scendi dal piedistallo del “saccente” e vivi la vita con un sorriso, magari uccidi l’ac^dità che vive in te con un abbraccio verso gli altri. Guarda oltre a oggi perché domani potresti accorgerti di essere div^rso peggiore o migliore ma sicuramente non lo vedrai più allo stesso modo.
La vita ci cambia credimi e nemmeno immagini quanto. Non è detto che ci migliori ma di certo ci cambia.
Un abbraccio e buona giornata è stato divertente leggerti.
La vita va vissuta, non combattuta.
:::)))
33
postato da , il
Alessandro, anch'io provo rabbia e dolore per il torbido che inquina e condiziona sempre di più il mondo intorno a noi. questo non vuol dire che tutto ciò che non sei tu sia contaminato, esiste il bene ed il male, esistono persone che vivono nei panni che hanno cucito durante l'infanzia e si costringono per facciata ad indossare nonostante tutto, ma esistono persone che sono l'esatto contrario,  la sensibilità porta a consapevolezza e soffferenza, ma non è un buon motivo per ferire o sparare a pioggia senza codizione alcuna
32
postato da , il
:-)))))
31
postato da , il
Ho letto i tuoi commenti Serra e mi è passata la voglia di risponderti...il tuo " filosofeggiare" univoco non porta da alcuna parte ne ad alcun risultato, ne aggiunge interessanti punti di vista che generalmente sono ben lieta di considerare....mi spiace...comunque senza rancore .

Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati