Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Quando l'artista ha esaurito i suoi materiali..." di Ralph Waldo Emerson


4
postato da , il
non sono d'accordo... prova a dirlo a chi lobotomizzato lo è davvero! mettiamola così se tu hai la Vita puoi sempre riscoprire i tuoi materiali, la fantasia può reimparare a dipingere e la mente di nuovo può concepire pensieri, i libri poi... va da sé!
3
postato da , il
Daniele, davvero credi che vivere sia... una magra consolazione?
2
postato da , il
Ci sarebbe da disquisire per ore ma in fondo credo che il bello del mondo è che può essere arte e allo stesso tempo può non esserlo, può essere il tutto e l'esatto contrario di tutto. La differenza sono gli occhi che guardono e i filtri attraverso i quali tutto passa, la discriminante siamo noi. La verità? Personalmente tempo fa la pensavo anch'io così, oggi forse un pò meno, magri non su tutto e tutta insime !!!
1
postato da , il
l'artista ha bisogno di queste "cose" per vivere e viceversa... credo che mai l'artista possa esaurirle davvero, può solo arrivare alla percezione che il mondo dove usualmente attinge sia scomparso!! Terribile sensazione, catastrofica... mal che vada vivi... vivere è l'antidoto... Bellissima. (temo di non ricordare il film...)

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti