Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Henry Scott Holland


7
postato da , il
è una poesia struggente, ognuno di noi leggendola, penserà a coloro che abbiamo amato e ci hanno lasciato per sempre. Nessuno se ne fa mai una ragione, nessuno può dare certezze sulla loro presenza, forse dobbiamo imparare ad ascoltare  i silenzi e le assenze, nella profondità del nostro essere, la nostra memoria affettiva, senza la quale siamo solo macchine.
6
postato da , il
La poesia è toccante, ma non annulla la realtà: la morte è inevitabile, poiché c' é un difetto di" fabbricazione" della vita, di tutta la vita esistente. Tutto deve finire nel nulla, poiché la vita fa parte del nulla e del caso.
5
postato da , il
Io ho cambiato il soggetto e alla fine ho aggiunto due frasi mie. L'ho fatta legger al funerale di mia moglie e il sacerdote che l'ha letta in maniera spendida, ha chiesto, contro le sue abitudini, un applauso dai presenti che l'hanno fatto. E' stata una cosa commovente che ha colpito molti dei presenti. Ne ho stampati diversi con la foto di mia moglie e li darò, personalizzati alle persone più care.
4
postato da , il
sono rimasto sconvolto da questi versi.Ho trovato le parole di emozionii percepite e tanto pensate.
3
postato da , il
Sì, sembra di grande consolazione, ho usato questi versi dopo la morte di mio padre

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti