Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a Cleonice Parisi


36
postato da , il
Fa mille volte bene Francesco Becca a starsene misterioso e lontano . Anche per questo è il mio preferito in assoluto e sotto tutti punti di vista.
35
postato da , il
Faccio grandissimi complimenti alla Cleonice che è molto BRAVA. Ma NULLA toglie al sig Becca e alla Stremiz. Però Il signor Pietro ha ragione c'è del rancore in confronti della Sig. Stremiz ( come la chiama lei) perchè se  qualcuno osa andare a commentare le poesie della Stremiz sul sito della Cleonice il commento viene cancellato e la poesia anche.Cosa che è accaduto a un mia cara amica.
Per il resto confermo sono tre grandi autori!Complimenti nuovamente a tutti tre.
34
postato da , il
Innanzitutto voglio fare i complimenti a Cleonice perche mi piacciono da morire le sue fiabe.
Non voglio alimentare le garbate disquisizioni sugli stili degli autori ma io dico solo questo: Francesco Becca è per me diventato un vero mito in quanto ho capito che lui E' quello che dice nelle sue poesie e l'ho imparato leggendo i commenti che lascia quà e là nelle sue rarissime apparizioni. La poesia a volte inganna e nasconde  i nostri veri sentimenti o emozioni (e quindi le persone) perchè a volte vogliamo dire solo quello che gli altri vogliono sentire o perchè ci curiamo di dare giusta e bella forma alle parole. Ma le parole a volte si baciano tra di loro tradendo però i veri significati della poesia. Io piango davanti alle poesie di Francesco Andrea Becca,  e non mi capita davanti ad altre poesie. Detto questo sono anche convinta che stiamo effettivamente discutendo sui tre miglioro autori che io ho letto. Non me ne voglia Ruggero ma è mille volte meglio Erika Moon della De Santis (che per curiosità e onestà ho letto prima di scrivere qui).
Un bacione a tutti e soprattutto non alziamo mai i toni della discussione.  Baci a tutti da   Cristina sanna
33
postato da , il
Mi dispiace Marta, ma continuo a preferire le poesie della signora o signorina De Santis per tutto ciò che esprimono e soprattutto nel modo che lo esprimono.

ciao
32
postato da , il
Ruggero credo che il tuo approccio alla poesia sia alquanto strano se dici di preferire De Santis a Franceso Becca. Cmqe "de gustibus".... Leggi bene le poesie di mister Becca e ascolta e "senti" ogni singola frase.... capirai l'abisso che esiste tra questi due autori. La De santis è brava ma è molto lontana dai livelli emozionali e di pura poesia che trasmette Becca. O forse siamo noi donne che riusciamo a sentire  certe emozioni....Un bacione   Marta G. -Verona-

Al momento non è possibile commentare quest'opera.