Frasi inserite da Stefania Comotti

Questo utente ha inserito contributi anche in Poesie, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Stefania Comotti
Che cos'è una mamma?
Un piccolo spiraglio in un muro invalicabile che oscura l'orizzonte.
Un bacio inaspettato quando nessuno vede.
Un'unica stella in un cielo solitario.
Un dolce calore che accarezza la tua pelle
e che difficilmente si staccherà,
ovunque tu sia.
Il rumore di una mamma è silenzioso,
scivola dolcemente nella vita dei figli seguendo le loro impronte
per cercare il segno dell'amore che gli ha trasmesso.
Una mamma è come un grande puzzle e ogni pezzetto
è fatto di dolcezza, fermezza, coraggio,
sorrisi e lacrime, carezze e silenzi,
energia, fiducia, perdono, messi tutti assieme formano amore,
tanto amore.
La mamma c'è sempre, è il rifugio vicino per andare lontano
e le sue braccia i confini del mondo.
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Stefania Comotti
    Sono inciampata e ho vacillato mi sono aggrappata a "qualcosa" che credevo solido, sono andata avanti zoppicando finché sono nuovamente inciampata e caduta. Come una bambina ho pianto, ma non piangevo come una bambina, perché il dolore che sentivo era il mio cuore di adulta andare in pezzi, frantumato dalla mia stessa vita che sembrava non appartenermi più. Consolavo quel frenetico battito accarezzandolo cercando nelle pieghe della mia mente qualcosa che sapesse di buono. Quanto amaro in bocca! Ho maledetto e leccato le mie lacrime, ognuna una ferita a solcarmi l'anima di sale, le mie spalle come ali impazzite cercavano di spiccare il volo per respirare, per andare lontano con il pensiero. Qualcosa di buono! Strisciando verso il fondo mi sono spogliata della mia corazza, forse fasulla, non sono io il centro del mio mondo. Qualcosa di buono, ed eccolo! Un viso, i miei stessi occhi, la parte migliore di me. La continuità della mia vita.
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Stefania Comotti
      Come antiche e solide pietre, ti vedo, amore mio. Come mura rimaste nude alla luce sfacciata del sole, ti vedo, amore mio. Come intimi ricordi spogliati del loro pudore, ti vedo, amore mio. Hai lasciato che ti guardassi dentro, hai permesso che ti leggessi l'anima, ho frugato nei tuoi occhi e ti ho "visto", ho visto il mio riflesso nel tuo... e ho visto noi.
      Composta lunedì 7 maggio 2007
      Vota la frase: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di