Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi inserite da Leda

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Leda
Mi avevi chiesto "perché non scrivi per me?" Ed ecco che scrivo per te. Anche se avrei sperato di non farlo perché ciò significa che mi hai lasciato.
È come quando vivi l'ultimo giorno della tua vita e sei consapevole di guardare le cose per l'ultima volta. Sapevo che tra qualche minuto ci sarebbe stato l'inesorabile e ultimo addio. Al posto di piangere decisi di tenere impressi nella mia memoria i luoghi, gli oggetti, gli odori, tutto ciò che c'era intorno a noi e che mai più avrei rivisto. Ad ogni sguardo scappava un sorriso.
Ho amato ogni singolo istante in sua compagnia, ho amato ogni suo respiro, ogni suo bacio. Come si può amare tutto di una persona che si conosce poco? Amavo e amo ogni cosa di lui, dai suoi occhi così profondi, alle smorfie che mi faceva, alle linguacce. Ho amato ogni sua parola, ogni suo silenzio, le canzoni che cantavamo insieme. Eppure mai gli ho detto quanto lo amavo, non potevo, lui non mi amava.
Composta mercoledì 1 agosto 2012
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Leda
    Una folata di vento e sento il tuo profumo,
    e tu eri lì, alle mie spalle.
    Vorrei poterti non sentire così chiaramente.
    Cerco di scappare ma ovunque vado ti ritrovo lì,
    pieno di sorrisi e di risate che rivolgi a qualcun'altra.

    Perché mi perseguiti?
    Il destino che ci ha diviso gioca con me e ci conduce sempre negli stessi luoghi,
    così vicini da poterci sentire.
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Leda
      Lui non è il mio.
      È un'altra persona che non riconosco,
      è qualcuno che non riesco a sentire.
      Chissà se è rimasto in fondo a quell'anima qualcosa di lui,
      chissà se quel cuore ricorda ancora il mio nome.

      Quello che gli altri confondono per lui non è altro che un corpo che non risponde più al mio richiamo,
      non riconosce più il battito del mio cuore.
      Ha dimenticato la mia voce e i nostri sorrisi.

      Un tempo i nostri pensieri riuscivano a sfiorarsi,
      a volte anche a toccarsi,
      adesso sono ai lati estremi di un filo ormai spezzato.
      Vota la frase: Commenta