Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi inserite da Lina Viglione

Questo utente ha inserito contributi anche in Poesie, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Lina Viglione
Non decidiamo nulla nella vita, la nostra scelta è già compiuta. Scegliamo l'amore, quello vero. Scegliamo la speranza e la luce e il sole. Scegliamo la certezza, la certezza dell'attesa, e solo così avremo una risposta. Una risposta certa, come è certo il sole al tramonto che scompaiano per apparire all'alba per il nuovo giorno che arriverà. Scrive un saggio: una nuova alba è nata. Un altro giorno ci aspetta cosa ci porterà non si sa ma di certo la speranza ci accompagnerà e fra speranza e affanni, fra timori e rabbia, immaginiamo che l'alba di ogni giorno sia l'ultima per noi: le ore che seguiranno e non speravamo più saranno tutte un incanto, ma non più trasportati da nubi e tormente, ma di una nuova luce riflessa dall'alto e ancora una volta il nostro viso si illuminerà con un dolce sorriso per affrontare il giorno e tutte le difficoltà che nasconde la notte!
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Lina Viglione
    Il pianto è una liberazione dell'anima. Io non credo affatto che piangono solo la donne, ho visto uomini che di fronte a un dolore piangere come bambini. Il pianto nasce da dentro e i motivi ne sono tanti e tutti validi. Che dire vivere senza mai piangere è come vivere senza sentire, non è sinonimo di debolezza, farlo significa sublunare un'emozione, esternarla e renderla veramente nostra.
    Composta domenica 1 gennaio 2006
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Lina Viglione
      Il sorriso è una carezza all'anima e quando viene donato rende felice il nostro cuore e di chi lo riceve. Per quanto spontaneo e semplice possa essere, esso racchiude un'immensità di valori e significati che nessuno riuscirà a spiegare mai. Basta guardare un bambino quando sorride non comprendendo ancora cosa accade intorno a lui, esprime spontaneamente la sua gioia attraverso quel sorriso, e accade anche a quei bambini che sono sordi e ciechi dalla nascita. Eppure nessuno gli ha spiegato mai come si fa a sorridere eppure lo fa! E la cosa che possiamo fare è iniziare a dare il giusto valore che merita al sorriso e non considerandolo come una semplice espressione del viso, ma come un dono che riceviamo ogni volta che qualcuno ce lo offre perché in in alcuni casi gli possono cambiare la giornata. Basta poco un semplice sguardo accompagnato da un sincero sorriso per aprire il cuore delle persone e dare loro conforto e gioia, per non farli sentire soli. Ricordiamoci però che non c'è miglior sorriso accompagnato anche con gli occhi quelli sono i più sinceri e ci accorgeremo che la gioia a poco a poco entrerà in noi, invaderà il nostro essere, illuminerà i momenti migliori e diventerà la nostra gioia nella misura in cui l'avremmo regalata agli altri.
      Composta sabato 1 gennaio 2005
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Lina Viglione
        Il mio tempo.
        Il tempo che passa non è tempo perduto ma è solo passato. Non posso fermarlo posso solo corrergli dietro fantasticando per godere al massimo di quello che le tante ore ancora mi offrono. Ed io sono qui a guardare il tempo passare e così vivo la notte e il giorno. Un 'altro sole un 'altra luna che sorge. Il sole che sorge ogni giorno fiero alto nel cielo, e la sera stanco del proprio lavoro tramonta per ristorare la sua luce. Ed io con le ali della vita, su monti di pensieri e colline di ricordi mi specchio in laghi di sogni e nel tumultuoso mari di emozioni mi emergo per scoprire qualcosa di nuovo illuminato dal sole di oggi. Il tempo... Il mio tempo che mi regala. Anche nuovi giorni.
        Composta sabato 1 gennaio 2005
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Lina Viglione
          Sarebbe bello se fossi una nuvoletta e vivere solo di sogni, ma dobbiamo tener conto che quando dentro abbiamo la vita, abbiamo la forza di essere tenaci e fiduciosi, può anche venire a bussare alla porta quel vento gelido che sussurra insistentemente, ma noi lo mandiamo via, gli facciamo cambiare rotta, facciamo sì che si disperdi nel nulla, perché la voglia di vivere è così forte, quella luce brillante è così accecante, che nulla può spegnere quella speranza che batte nel cuore ad ogni sospiro. L'uomo si abitua a tutto: anche ai propri dolori. Ma è sempre splendido alzare gli occhi al cielo e guardare le stelle, quasi come recitare una preghiera, nell'attesa che qualcosa cambi e la prossima volta alzare gli occhi al cielo per ringraziare.
          Composta lunedì 1 gennaio 2007
          Vota la frase: Commenta