Le migliori frasi inserite da Lina Viglione

Questo utente ha inserito contributi anche in Poesie, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Lina Viglione
Scrisse Kahlil Gibran: "Mamma" è la parola più bella sulle labbra dell'umanità. Aggiungo che l'amore di una madre mai scompare, resta indissolubile e indivisibile, perché dal suo amore scaturisce la vita dove nessun linguaggio saprà esprimere la bellezza del suo amore, e quando sorride al figlio sembra animare tutto quello che le sta attorno. Una madre che ama lascia il figlio libero di spiccare il volo quando è pronto per farlo e non chiede mai nulla con la consapevolezza di aver svolto il proprio ruolo al meglio e avrà sempre un posto d'onore nel suo cuore. Quel cordone ombelicale che ha dato la vita così sottile e indissolubile che continua a collegare l'anima sangue mai si spezzerà perché non pone limiti di età o di distanze. Il suo amore è amore di mamma.
Composta giovedì 1 gennaio 2009
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Lina Viglione
    Per riuscire a vedere un prato fiorito dobbiamo amare noi stessi e gli altri, e accontentarci di quello che si ha. Io non voglio chiedere alla vita più di quello che mi a donato. Mi accontento di quello che o, in questo piccolo spazio di felicità che mi sono ritagliata addosso con fatica e che indosso come bellissimo abito che a volte mi calza bene ed altre volte mi sta troppo stretto. Ma è pur sempre mio. Ho sempre pensato che quando desidero troppo perdo di vista tutto ciò che di bello già possiedo e rischierei di smarrirmi in inutili insoddisfazioni. Voglio essere padrona delle mie gioie o in fondo, viverle con la lievità di una carezza, cercando di amarmi ogni giorno di più, per che solo se possiedo l'amore, nel cuore posso donare amore.
    Composta lunedì 1 gennaio 2007
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Lina Viglione
      Noi viviamo in foreste e viviamo soli. Gli alberi crescono vicini e si sfiorano con i rami. Condividono la stessa terra e lo stesso cielo, lo stesso vento e lo stesso sole. Eppure per ognuno ogni cosa è diversa. Ognuno affonda le proprie radici come meglio può, come meglio sa fare.
      Le radici sono una sicurezza, così come il tendere i rami al cielo. Quel cielo che è sempre lì, come una sicurezza. È una ruota che gira, una stagione dietro l'altra. Come un albero so di avere buone radici e un cielo grande sopra di me.
      Fin quando Dio vorrà starò qui, un anno due e altri ancora a prendere pioggia e sole, cieli grigi e cieli blu. In tutto ciò che ci circonda c'è un po' di noi. Possiamo andare ovunque nel mondo, ma senza radici, affondiamo.
      Scrive un saggio: "Quando prendiamo molto sul serio il mondo, non possiamo sapere cosa sia la felicità. La felicità accade unicamente quando abbiamo messo radici in una visione del mondo secondo la quale tutto non è altro che un gioco.
      Per questo dice un saggio: quanto un albero possa diventare alto, le sue foglie, cadendo, ritorneranno sempre alle radici.
      Composta giovedì 1 gennaio 2004
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Lina Viglione
        Io non mi sento poetessa, scrivo semplicemente gli stati d'animo del momento che per natura sono portata a scrutare dentro di me, poi queste riflessioni prendono una forma poetica. Più che una poetessa mi sento una filosofa e che nella mia filosofia c'è un po' di poesia. Le più grandi emozioni le provo maggiormente con le poesie degli altri e da loro imparo molto, le mie le ho tanto macerate dentro che, poi è come se non mi appartenessero più. Il vero poeta non è libero, se non nel magico momento della creazione. Ma penso che in fondo io sono una persona come tante ho anche io mille difetti e le manchevolezze. Devo dire che molto mi viene perdonato dal poeta che in virtù della sua capacità di trasmettere emozioni. Ma ciò non lo mette in salvo. Dalle piccolezze.
        Composta lunedì 1 gennaio 2007
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Lina Viglione
          Il silenzio va ascoltato. Tante volte sarebbe meglio uno sguardo al posto di tante parole inutili. A volte fa riflettere, non solo quando siamo soli. Mi succede spesso di sentirsi in imbarazzo con qualcuno quando dice cose senza senso, e non sapere cosa dire, e in quel momento capisco che quel silenzio è molto più importante, almeno ha un significato nascosto. Cosa posso dare del mio mio silenzio? Credo non ci sia un unico significato, forse ogni volta vuole esprimere qualcosa di importante di diverso. Be! Per me il silenzio è importante e ormai di questi tempi è soffocato da tanti discorsi inutili che potrebbero essere risparmiate.
          Composta sabato 1 gennaio 2011
          Vota la frase: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di