Frasi inserite da Giorgio Baiardi

Questo utente ha inserito contributi anche in Poesie, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Giorgio Baiardi
Mi sono detestato, per avere così poca percezione di me e averne troppa, invece, per tutto ciò che mi circonda. Mi sono schernito, per sentire giorni con troppo sole e notti con luna piena anche quando non era il caso di notarla. Ho sempre saputo chi volevo essere e ho dato celebrazioni morsicando la vita a più non posso, credendola così breve da morirne per assaporarla. Non credevo potesse esistere questo mondo segreto, tanto da domandarsi quanto un uomo possa sperare di svelarlo e illudersi che le distanze possano essere annullate. Perché ogni essere vivente è un'anima a sé stante e quasi mai può fondersi con altre. Quasi mai. Allora, perché sento questa sensazione di nullità così piena di nessun inganno. Perché sento il mio cuore battere, sapendo che non è più mio. Come un calore che ha necessità di riscaldare, come i nostri corpi nudi che non riescono a staccarsi. Mi sono odiato e nello stesso tempo amato, per adorarti così tanto.
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Giorgio Baiardi
    Mi rifugiai in quello che sembrava l'angolo più segreto e misterioso di me. Per cercare, qualunque essa fosse, la postazione più consona per guardare la mia mente. Forse, perché abbiamo tutto questo, che molti non conosceranno mai e che vorrebbero a qualunque costo. Ricordi? Una leggera malinconica felicità, di averti e non averti. Di averti, ma non del tutto e non come vorrei.
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Giorgio Baiardi
      Non ho che il cuore, per dirti quanto rimarrai imprigionata dentro di lui. Senza sbarre che ti neghino la libertà, senza parole e senza "ti amo" che possano farti sentire quello che non vuoi. Solo il mio cuore, che non ha strade diverse, che non ha corse se non ci sei tu da raggiungere. Il mio cuore, per ricordarti che non esiste una lacrima senza che questa sia lo spazio necessario per ritrovare un sorriso per te.
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Giorgio Baiardi
        L'eternità, ha il corpo impalpabile di un abbraccio che dona l'attimo di un tempo che non si cancella. Mentre ti perdi nell'ansia di raggiungere la paura di non riuscire a viverlo, la voglia dei tuoi battiti indicano un dolore che vuole la libertà. Invero è una libertà che imprigiona la mente, nel sapere che l'eternità ha il solo sapore di qualche vero attimo, ma che ricorderai all'infinito.
        Vota la frase: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di