Scritta da: Francesco Ianný (Vitamin F)
Realizzi che un romanzo Ŕ un vero capolavoro nel momento in cui giungi alla sua conclusione e ancora non sei in grado di prendere una posizione. Quando non sai da che parte schierarti, essendo i personaggi cosý particolareggiati da impedirti di distinguere quelli buoni da quelli cattivi. PerchÚ non esistono "il buono" e "il cattivo", in realtÓ, ma i due aspetti si confondono continuamente e tu, come nella vita vera, sei indeciso. Ecco, lý capisci che quel libro ha fatto il salto di qualitÓ. Che non si tratta pi¨ di intrattenimento, bensý di letteratura.
Composta lunedý 23 maggio 2016
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Francesco Ianný (Vitamin F)
    Gli abbracci mai dati sono quelli che hanno pi¨ voce dentro di noi. Avvenuti cento, mille volte nei nostri sogni, essi insistono con insolenza a tormentarci l'anima, riemergendo quasi per caso, come uno scoglio riemerge con la bassa marea. Forse proprio questi sono gli abbracci pi¨ teneri. Inesistenti, ma fortemente desiderati.
    Composta lunedý 23 maggio 2016
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di