Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi inserite da Fabio Privitera

Questo utente ha inserito contributi anche in Poesie, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Fabio Privitera
Non basta osservare, non basta toccare, non basta ascoltare. Tutto ciò serve solo a raccogliere maggiori dati. Le persone, e la vita, vanno sentite con qualcosa di diverso dai sensi, perché non è vero affatto che gli occhi sono lo specchio dell'anima, non è colpo di fulmine quell'elettricità nel tocco. La vera essenza sta nel vedere al di là delle palpebre chiuse, nel sentirsi scivolare qualcuno addosso a distanza di chilometri, nell'ascoltare il silenzio colmo della voce di chi si ama.
Composta domenica 18 novembre 2012
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Fabio Privitera
    Alle volte l'anima vola lontana ed è in quelle occasioni che capita possa trovare la propria casa, ancora ignara alla mente ma è il cuore che sente. È allora che si prova quell'improvvisa strana malinconia che dal nulla ci assale e ci fa sentire estranei anche se stiamo in mezzo a ciò che ci è più familiare.
    Composta domenica 12 maggio 2013
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Fabio Privitera
      Tante volte dubitiamo dell'esistenza delle cose solo perché non le riusciamo a vedere, altre volte invece, nell'apparenza, vediamo cose che davvero non esistono. È la fallacità della convinzione che gli occhi siano il mezzo fondamentale per mettere in contatto la nostra mente con la realtà. Dubitate dei vostri occhi più spesso e forse riuscirete a vedere più lontano di qualunque immaginazione.
      Composta sabato 11 maggio 2013
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Fabio Privitera
        Penso che dobbiamo riprenderci quello che abbiamo tolto alla vita, perché quasi sempre siamo noi a togliere e a toglierci, chiudendo poi gli occhi e accusando la vita e gli altri di averci tolto opportunità e anni. Siamo noi i carnefici, che copriamo con l'ignavia le nostre colpe e ci chiudiamo al mondo, quando basterebbe tirare su la testa, guardarsi le mani intonse e dirsi: "non ho mai fatto nulla per non meritarmi questo. Adesso è tempo di darsi da fare per la vita." Riprenderci la vita non è come togliere, ma è riprendersi, in tutti i sensi che questo verbo può esprimere.
        Composta sabato 3 marzo 2012
        Vota la frase: Commenta