Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi inserite da C. De Padua Visconti

Questo utente ha inserito contributi anche in Poesie, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: C. De Padua Visconti
Il suo profumo era forte e poroso, penetrava il vetro, lo annusavo ovunque. Io lo ricordo inebriante, ondeggiava nell'aria torbida e mi si chiudevano gli occhi. Sembrava che l'anima si elevasse e sentissi le vertigini, la mia anima rapita e protetta da ogni miasma umano.
Composta domenica 18 settembre 2016
Vota la frase: Commenta