Frasi inserite da Carla Compierchio

Questo utente ha inserito contributi anche in Poesie, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Carla Compierchio
Ci sono rapporti che creano e rapporti che distruggono. Quando il "rapporto" si riduce a solitudine di fronte alle difficoltà, è meglio "liberarsene", perché l'amore non è mai sofferenza, solitudine, rinuncia. Meritiamo tutti di essere amati nella maniera più bella e spontanea possibile, mostrarci ed accettarci per quello che siamo, senza mai doverci sentire in credito o in debito per l'affetto dato o ricevuto.
Composta giovedì 28 marzo 2013
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Carla Compierchio
    Spesso di fronte alle difficoltà ci sentiamo piccoli e sbagliati. Ma non esistono vite perfettamente giuste, né totalmente sbagliate. Magari ognuno di noi vorrebbe accorciare il percorso che porta al raggiungimento di un obiettivo, e vorremmo certamente abolire i tratti scoscesi, le curve, le salite, ma forse eliminando questi ostacoli perderemmo gli incontri fatti per "caso", che poi per caso non sono mai, quegli incontri che ci erano necessari, di cui non puoi e non vuoi più farne a meno e che diventano quasi indispensabili.
    Composta giovedì 28 marzo 2013
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Carla Compierchio
      Questa sera regna il silenzio. Mi avvolge ed io lo odio, sembra voglia accarezzarmi, ma io lo scanso, perché voglio "raccontare". Raccontare di me, di quanto sento il freddo della mancanza, di quanto mi scaldi il cuore sentirmi "ascoltata", di quanto sia bello scoprire pezzi di me in altre persone. Vorrei dirgli che senza di lui sto bene, senza il silenzio io cammino e non ho paura di nulla, allora sai cosa ti dico: "Silenzio parlami!"
      Composta sabato 15 settembre 2012
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Carla Compierchio
        Era facile riconoscermi: io ero quella che si nascondeva durante i discorsi tra amici, che sorrideva poco e parlava meno. Ero quella che quando mancava, gli altri se ne accorgevano poco. Una gran regista ero: i miei film mentali avrebbero vinto l'oscar. Ma poi ho afferrato la tua mano quando ero piena di perché, quando tremavo senza il calore delle emozioni, quando mi nascondevo, quando scappavo, quando non mi raccontavo. Adesso mi emoziono e piango, anche per la gioia e scrivo, e mi rileggo per sentirlo ancora quel calore.
        Composta giovedì 18 ottobre 2012
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Carla Compierchio
          Un giorno ci hanno chiesto: "non siete stanchi? Stare insieme per così tanto tempo, e l'abitudine, e la noia?" Tu quel giorno mi hai sorriso, un sorriso dolce per me, ma di compatimento per loro, per loro che non sanno come ci guardiamo, di quanto ridiamo insieme, dell'emozione dei nostri abbracci, delle lacrime che hanno rigato i nostri visi quando nel dolore ci siamo aggrappati l'uno all'altro; e di quando ci siamo detti "stringiamo i denti, Dio ci darà la forza" e abbiamo affrontato il futuro. Già loro non lo sanno.
          Composta domenica 23 settembre 2012
          Vota la frase: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di