Scritta da: Audray90
Sono stata amata e potevo essere felice.
Ma questo significava che dovevo accontentarmi di quella vita, che dovevo accontentarmi di ricevere meno di quello che mi aspettava, che dovevo accontentarmi di amare la persona che non amavo realmente, che dovevo accontentarmi e trasformarmi in una persona che non ero io.
Composta domenica 4 marzo 2012
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Audray90
    Dopo anni di illusioni e di monotonia.
    Monotonia che non volevo perdere perché pensavo che era l unica cosa che mi restava. Dopo mille sogni infranti, dopo mille lacrime versate superficialmente, dopo mille ritorni nel passato, un passato che non mi voleva e che soprattutto io non desideravo. Un passato che non faceva altro che deprimermi e rendermi ancora più solitaria, ma che ho scelto di vivere perché pensavo che quello era l unico modo di sentire il tuo cuore. Mi sono resa conto che non puoi vivere la vita orientandoti verso gli altri, non puoi vivere attraverso gli occhi degli amici, famigliari, ho attraverso la televisione. Perché nel momento che starai soffocando, nel momento che nemmeno il dolore potrà salvarti, ti renderai conto che l unica persona che può farlo sei. Ognuno deve salvarsi da solo.
    Composta mercoledì 29 febbraio 2012
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Audray90
      È strano a volte come la vita cambi. Un giorno ti senti forte, circondata da persone per te molto significanti, ti alzi al mattino col sorriso. Poi col passare degli anni ti rendi conto che le cose sono cambiate, improvvisamente sei debole, le persone che riempivano i tuoi giorni diventano invisibili, le cose che amavi non le ami più e non sai se le hai amate davvero. Ma il dolore più grande lo provi quando col passare del tempo le persone che ti avevano promesso amore, le persone che avevano promesso di rimanerti accanto, svaniscono come gocce d'acqua dopo la pioggia. Ed è così che improvvisamente nemmeno tu ci sei più.
      Composta domenica 11 dicembre 2011
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Audray90
        Non sono una ragazza facile, facile d'amare, facile da capire e tantomeno facile da crearci una bella amicizia. Non sono sempre stata così, prima ero la ragazza gentile, dolce e buona. Quella che sorrideva al mondo ingenuamente, quella facile da prendere in giro, quella facile da tradire e quella facile da lasciare. Ora conto i miei amici e i miei affetti veri su una mano sola, non sono molti ma con piccoli gesti raddoppiano i miei sorrisi. Non importa la somma delle persone che conosciamo, ma l'importante sono i momenti e le gioie che queste poche persone ti regalano. Questo ho dovuto impararlo dalla vita.
        Composta domenica 11 dicembre 2011
        Vota la frase: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di