Frasi celebri di Violetta Serreli

Conduttrice, nato mercoledì 20 settembre 1978 a Cagliari (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Violetta Serreli
Il male, a piccole dosi, lo ingeriamo e lo somministriamo tutti. Ma di affascinante non ha granché. Il male è una gran vigliaccata. La prepotenza non ha spirito. La prepotenza è un cancro. Il male non si può definire... Il male è il male. Come non si può definire il bene, né l'amore. Sono concetti assoluti, hanno solo sfumature. Il male è un grosso contenitore.
Violetta Serreli
Composta venerdì 15 marzo 2013
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Violetta Serreli
    Cosa significa essere pronti? Significa sentire che puoi cambiare pagina della tua vita. Io al momento l'ho strappata, l'ultima pagina. E l'ho nascosta così non so come andrà a finire, e non ho voglia di saperlo. Brucio tutte le pagine. Brucio anche quelle bianche che mi si presentano, perché non ho voglia di leggerle, né di scriverle.
    Violetta Serreli
    Composta venerdì 15 marzo 2013
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Violetta Serreli
      Evangelizzare. Dal greco eu + anghelos. Portare la buona novella. Diffondere qualsiasi buona parola. Il buono è calamitante, il buono può essere accattivante e affascinante. I buoni d'animo scelgono la buona parola, sono fiduciosi nell'animo altrui. I buoni d'animo si fregano facilmente, basta far passare la cattiva novella ad un buon truccatore. Cacoangelizzazione. Dal greco kakos, brutto. In poche parole: merda. Occhio ragazzi.
      Violetta Serreli
      Composta domenica 10 marzo 2013
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Violetta Serreli
        Ho voglia di vedere tutto con gli occhi di un bambino. Con quella ingenuità, quella purezza di chi si affaccia al mondo e scopre le sue meraviglie. E invece vedo solo il marcio, e anche lo sguardo di un bambino non mi intenerisce più. Non mi smuove animo di pace, ma anzi acuisce un dolore che non so spiegare fino in fondo. I bambini sono il nostro futuro. E io non vedo futuro. Siamo soli, e siamo gli ultimi. Finalmente.
        Violetta Serreli
        Composta venerdì 8 marzo 2013
        Vota la frase: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di