Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori frasi di Veronica Gentili

Web Marketing & Social Media Marketing Specialist, nato a Grosseto (Italia)

Scritta da: Veronica Gentili
Ognuno di noi ha i suoi problemi irrisolti, i suoi traumi più o meno grandi, le sue fissazioni e le sue paure irrazionali. Alcuni lasciano che la parte irrisolta di sé li renda infelici, condizioni la propria vita e quella di chi sta loro accanto. Altri invece si ascoltano e cercano di ricomporre i propri pezzi, non importa quanto dolore e tempo richieda. Decidono che vogliono essere felici. Perché capiscono di avere questa vita e solo questa per esserlo.
Composta venerdì 6 settembre 2013
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Veronica Gentili
    Succede di essere invidiosi di qualcuno, succede e non possiamo farci un bel niente. E succede anche che una piccola parte malsana di noi gioisce quando la felicità di quel qualcuno viene incrinata o perduta: dovremmo però chiederci quanto sia vera la felicità del prossimo che tanto invidiamo e, soprattutto, quanto gli possa essere costata, quanto possa aver sofferto, combattuto e pianto prima di raggiungere quel piccolo spicchio di felicità senza che nessuno lo sapesse... e forse questo ci renderebbe meno invidiosi e più contenti della felicità degli altri.
    Composta domenica 1 gennaio 2012
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Veronica Gentili
      È un fenomeno curioso: gente che pubblica continuamente sui social network pezzi della propria vita, compulsivamente, in modo eccessivo, raccontando sentimenti, emozioni, pensieri che farebbe bene a tenersi per sé, per una legge del pudore mai scritta, ma universalmente riconosciuta.
      Credo che i social network portino alla luce le insicurezze ed il bisogno di sentirsi accettati e riconosciuti, come mai nessuno strumento prima d'ora.
      Composta martedì 5 giugno 2012
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Veronica Gentili
        A volte capita di essere invidiosi. Di qualcuno, di qualcuno che ha qualcosa che te non hai, di qualcuno che ha fatto qualcosa che tu ancora non sei riuscito a fare. Succede, siamo terribilmente umani. Con quell'invidia puoi fare due cose: lasciare che ti mangi dentro, che porti a gioire in modo malsano quando l'altro fallisce e che contagi il tuo modo di essere, facendoti vivere come quelle tante persone ridicole e frustrate che passano il loro tempo a parlare male del prossimo e a cercare modi creativi per far parlare male del prossimo. Oppure puoi capire di cosa sei invidioso, imparare dalle persone di cui sei invidioso e arrivare più in alto di dove sono arrivate loro, perché hai deciso di essere migliore. Invece di aspettare che gli altri falliscano per scendere dove sei tu.
        Composta lunedì 24 febbraio 2014
        Vota la frase: Commenta