Scritta da: Taurio Luigi soli
Baciami ancora una volta, mia dolce. Baciami lieve, come il vento che passa. Carezzami la pelle, come il bagliore al mattino. Rubami l'anima, come il fiore fra le rocce. Accecami gli occhi di passione come fa il cielo nella notte d'estate. Travolgimi col tuo profumo, come fanno i fiori al mattino, donami la tua bocca e aspetta che sia il destino a farci da guida.
Tommaso Gattai
Composta giovedì 19 novembre 2015
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Taurio Luigi soli
    Scivolare sulla tua pelle, affogare tra i tuoi capelli, attraversare l'immensità dei tuoi occhi fino a raggiungere la parte tua più profonda, dove tra i cespugli della tua passione è custodita la scatola dei pastelli e con quelli poi colorare un cielo infinito nel tuo cuore, dove potremo finalmente volare liberi come fa la polvere nel vento.
    Tommaso Gattai
    Composta giovedì 19 novembre 2015
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Taurio Luigi soli
      Mentre il tappeto giallo ammorbidiva i tuoi passi ebbi un sussulto nel cuore. La tua cresta bionda danzava nell'aria e gli occhi profondi parevano perdersi tra gli alberi. Era solo un sogno e lo sapevo, ma non volevo svegliarmi, volevo guardarti, osservarti e sorriderti ancora una volta. I sogni non durano e lo sapevi anche tu, è con un bacio che me lo sussurrasti. L'amore nel prato fu dolce, un soffio di brezza perso nel tempo. La vita in fondo cos'è se non un sospiro di vento che fruscia nel cuore.
      Tommaso Gattai
      Composta giovedì 19 novembre 2015
      Vota la frase: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di