Il maestro di musica alzò lentamente la mano in un gesto di addio.
Lei rispose al saluto con un sorriso. Tutto sarebbe andato a posto. Sarebbe tornata, tutti sarebbero tornati. Ma l'uomo appariva addolorato.
Il viso rigato da lacrime, lacrime silenziose di impotenza e vergogna che lei non arrivava a comprendere.
Tatiana De Rosnay
Composta domenica 12 settembre 2010
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di