Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Susanna Scarlata
Che nell'osservarmi risulto sempre quella che poi non sono.
Che solo perché amo l'eleganza nessuno si immagina io possa infilarmi in un bosco a raccogliere castagne. Tesori, mondi incantati.
Che adoro sporcarmi i piedi di fango alla ricerca di qualcosa, concretamente, come nella vita.
Che abbraccerei sempre tutti, che la mia espressione distaccata è involontaria, che sono fatta così.
Che la forma sembra perfetta ma la sostanza resta un caos.
Che ho bisogno di affetto anche se mi imbarazza fare il primo passo.
Che più vorrei e più mi blocco.
Che non sono brava a permetterti di conoscermi, anche se vorrei, anche se davvero, io ce la metto tutta.
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Susanna Scarlata
    Crescere è una spinta contro il muro. Ti accorgi di quante cose avresti voluto diverse, quanti momenti hai sprecato e quanto il tuo cuore si è strappato. E vorresti frantumare il tempo che scorre e tornare indietro per cambiarle. Mette troppa tristezza l'idea di esserti persa dietro qualcosa che poi è andata distrutta. Mette tristezza notare che vedevi magia dove neanche c'era. Mette tristezza girarti indietro e vedere te stessa buttata via, avvinghiata a qualcosa che solo oggi capisci non valeva, non voleva dire niente. Ti sei gettata in pasto al nulla, pur di ricevere una carezza in più.
    Vota la frase: Commenta