Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori frasi di Stephen King

Scrittore e sceneggiatore, nato domenica 21 settembre 1947 a Portland, Maine (Stati Uniti d'America)
Questo autore lo trovi anche in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: SaNiKy
Intuì con la comprensione di un adulto che questioni di realtà concreta diventano non insignificanti, ma meno vitali quando le si esamina al cospetto della maschera quieta e silenziosa della morte. Lo capì con la comprensione di un adulto e lo accettò con il sollievo di un adulto. Fu un'orma fuggevole, l'impronta di una scarpa nella sua mente. Così in un bambino sono tutte le impressioni adulte; è solo negli anni a venire che il bambino capisce di essere stato formato, plasmato da esperienze casuali; tutto quello che rimane nell'istante oltre l'impronta è quell'odore pungente di polvere da sparo che è l'accendersi di un'idea che prescinde dal numero effettivo dei suoi anni.
Composta giovedì 19 agosto 2010
dal libro "Scheletri" di Stephen King
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Saverio Carulli
    Un bambino cieco dalla nascita non sa nemmeno di essere cieco finché non glielo dice qualcuno. Anche allora si crea un concetto perlopiù accademico di che cosa possa essere la cecità. Solo chi ha perduto la vista può averne un'idea chiara. Ben Hanscom ignorava il significato della solitudine, perché quella era da sempre l'unica dimensione della sua vita. Se la condizione fosse stata nuova o più localizzata, avrebbe potuto capire, ma la solitudine racchiudeva la sua vita e la travalicava.
    Vota la frase: Commenta