Scritta da: Stefano Gentilini
Ormai manca poco al nuovo anno, pensa in un interminabile secondo che separa il vecchio dal nuovo, quanti frammenti ti vita ci sono. Quante vite frammentate, quante vite in frantumi. Quanta eternità sparsa nel tempo e nello spazio c'è in quel secondo. Un secondo dove tutto muore per rinnovarsi.
Stefano Gentilini
Composta martedì 31 dicembre 2013
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di