Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi di Sonia Ruggeri

Studentessa, nato (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Glael
Mi è così difficile, sognare. Il Natale si avvicina, già per strada si accendono le luci, nelle case ardono i camini, nei cuori brilla una scintilla. Mi è così difficile, pensare. Ricordo il profumo di incenso, la sottile striscia di fumo, il chiarore delle candele. I tuoi occhi chiari, ambrati dalla flebile luce della fiamma. I tuoi occhi chiari, caldi di amore. I tuoi occhi chiari, scuriti dal desiderio. No, non riesco. Mi è così difficile, ricordare. È troppo doloroso, troppo dolce, troppo intenso. I pensieri si annebbiano, gli occhi si accecano, colmi di lacrime. E va bene così. Rimango al buio, da sola. Mi autopunisco come posso, mentre rimango al buio, da sola.
Composta mercoledì 20 novembre 2013
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Glael
    Vedo cani che lottano, rissa leggiadra come danza. Si lanciano un osso, ci girano attorno e lo afferrano. Conosco i passi, ma non voglio giocare. Sono in disparte, li osservo snervata. Cresciuta con loro, ma nata gatto, non mi ci mischio. Idioti, meschini, son forse più lupi che cani. Alle spalle s'azzannano, ma, volpi, muso a muso fingono il nulla. Bravi attori, però, certo. Vien quasi il dubbio che stupidi lo siano davvero. Idioti, meschini, furbi? Cani, lupi, volpi? Non so. Ma Bastardi, oh sì. Questo sicuro.
    Composta sabato 10 agosto 2013
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Glael
      Apritemi il petto, strappatemi il cuore, studiatelo, ve ne prego, cercate di comprenderlo, perché io non ci riesco.
      Spaccatemi il cranio, esportate il cervello, studiatelo, ve ne prego, cercate di comprenderlo, perché io non ci riesco. Buttateli, poi. O bruciateli, fino a ridurli in cenere. Fatelo, ve ne prego. Io non ci riesco.
      Composta martedì 6 novembre 2012
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Glael
        Più è giovane, l'amore, più risplende; che vi sia in cielo il sole o la luna poco importa. Esso illumina il cuore e l'anima, più di ogni altra cosa.
        Più è giovane, l'amore, più è puro; e tale amore è in grado di estirpare, da cuore ed anima, ogni sorta di peccati.
        Più è giovane, l'amore, più è felice; poiché l'ingenuità, tipica della tenera età, è capace di eliminare ogni sofferenza.
        Quand'è adulto, l'amore, è invece spento, triste. Cuore ed anima sono bui, tetri. Pesanti, feriti.
        L'ingenuità infantile, propria dell'amore adolescenziale, lascia il posto alla diffidenza. Al cinismo.
        Ed amare diviene complicato. Aprire cuore ed anima, ad altri, difficile oltre ogni dire.
        Ed essere se stessi sembra non bastare più.
        Composta lunedì 2 luglio 2012
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Glael
          Il mondo non è altro che una bolla di sapone.
          Al suo interno racchiude una pluralità infinita di idioti, ipocriti e insensibili. Inetti e meschini.
          Piccoli esseri insignificanti che ballano sui corpi sconfitti dei loro compagni, che godono nel vedere i propri fratelli agonizzanti, sofferenti.
          Non sono altro che putrida morte, rivestita di candida vita, che si prende gioco dell'universo.
          Composta giovedì 21 giugno 2012
          Vota la frase: Commenta