Aforismi di Silvia Nelli

Disccupata, nato giovedì 14 giugno 1973 a Pisa (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione, in Proverbi e in Diario.

Scritta da: Silvia Nelli
Voglio anch'io la mia favola. Una di quelle favole dove non ci sono principi, principesse e castelli ma dove c'è magia, verità e soprattutto il lieto fine. Anch'io merito di sentirmi importante per qualcuno, pure io voglio qualcuno che sia importante per me. Non so costruire la mia vita nelle incertezze, nei poi, nei forse e nei non lo so. Voglio costruire la mia vita nei facciamo, possiamo e nei vogliamo. Non voglio un mondo perfetto, ma quello che mi auguro è un mondo semplice, fatto di piccole cose ma che siano mie e soprattutto vere.
Silvia Nelli
Composta mercoledì 8 gennaio 2014
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Silvia Nelli
    Carissima vita, non posso guardarmi dietro, non posso vivere di ciò che ho avuto. Per tanto ti sarei grata se tu mi dessi nuovi stimoli, speranze e motivi per guardare avanti! Ci tagli le gambe spesso, ci spezzi le ali e quasi ci togli la dignità. Basta! Permettici di continuare a camminare, a sognare e a realizzare... Non possiamo restare fermi qua, bloccati tra un passato che non possiamo guardare più e un futuro che non vediamo e si prospetta nero e insopportabile.
    Silvia Nelli
    Composta mercoledì 8 gennaio 2014
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Silvia Nelli
      Il rispetto è qualcosa che andrebbe portato a prescindere. È un modo di porsi, uno stile di vita e qualcosa che parte da dentro. Però la vita mi ha anche insegnato che è giusto portarlo, ma a volte anche toglierlo a chi a te non lo hai mai concesso, continuando a mancare nei tuoi confronti di questi valori e principi fondamentali che nella
      vita ognuno dovrebbe avere.
      Silvia Nelli
      Composta mercoledì 8 gennaio 2014
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Silvia Nelli
        Non sottovalutare mai un silenzio, anzi spesso dovresti dargli più valore e importanza delle parole. Di quelle dette ad alta voce, di quelle piene di rabbia, di quelle calme e anche di quelle incazzate. Perché il silenzio spesso sta a significare la fine della voglia di parlare, della voglia di capire e di lottare per te!
        Silvia Nelli
        Composta martedì 7 gennaio 2014
        Vota la frase: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di