Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi di Silvia Nelli

Disccupata, nato giovedì 14 giugno 1973 a Pisa (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione, in Proverbi e in Diario.

Scritta da: Silvia Nelli
Ho riposto i miei sogni più ricchi nelle mani più povere di sincerità. Ho riposto la mia fiducia nelle parole più finte che abbia mai potuto sentire. Ho assaporato la delusione e da essa il dolore e la solitudine. Ma anche in punta di piedi ho sempre fatto in modo di non fermarmi, di non arrendermi e di proseguire. Malgrado le ferite, i pezzi che cadevano provocando dolenti ferite non mi sono fermata/o. Oggi sono tornata/o a correre, a brillare perché io l'ho voluto, perché io ci ho creduto e soprattutto perché io me lo merito.
Composta mercoledì 26 marzo 2014
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Silvia Nelli
    Una vita di cui andare fieri non è sempre una vita fatta di scalate vincenti, conquiste di potere e ricchezze. Si può essere fieri anche di una vita umile. Una di quelle vite vissute in povertà, ma nella correttezza e nell'onestà verso il prossimo. Non è una vita fatta di fede e chiesa a renderti fiero, puoi essere fiero di te anche non avendo fede, ma vivendo nel rispetto degli altri e aiutando chi può avere più bisogno di te.
    Composta domenica 9 marzo 2014
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Silvia Nelli
      Sono andata così lontano a volte che se io stessa dovessi dire dove sono stata non saprei dirlo. Il problema è che quando il cuore, la mente e l'anima si spengono qualcosa si ferma dentro di noi. Ed è come se vivessimo una parte del nostro tempo lontanissimo da tutto e da tutti. Il dolore ci cambia, ci chiude e ci porta lontano. Dove è più facile sopravvivere, non pensare e recuperare le forze. Li; in quel luogo lontano o finisci di morire per non tornare più oppure... rinasci!
      Composta martedì 25 marzo 2014
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Silvia Nelli
        Penso che se al mondo fossimo tutti un po più onesti, meno egoisti e falsi si starebbe meglio. Si preferisce guardare, giudicare e puntare il dito invece che capire. Si ama elogiare, illudere, mentire e poi ferire. Si vive di materialità senza dare più il giusto senso ai valori. Vedo un mondo incazzato, triste e deluso da una parte e dall'altro lato vedo cattiveria, ipocrisia, falsità e opportunismo.
        Composta martedì 25 marzo 2014
        Vota la frase: Commenta