Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi di Silvia Nelli

Disccupata, nato giovedì 14 giugno 1973 a Pisa (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione, in Proverbi e in Diario.

Scritta da: Silvia Nelli
Sai amica mia, non ci sono giorni inutili. Ogni giorno ha il suo valore e il suo perché. Ogni attimo, ogni minuto lascia qualcosa nel bene e nel male. Amica mia, le lacrime che spesso versi non sono che la dimostrazione che in te batte un cuore, un'anima e una capacità di provare sentimenti oltre misura. La rabbia che ogni tanto sfoghi non è altro che la dimostrazione che in te ancora c'è la forza di lottare, di arrabbiarti e di pretendere di essere rispettata come ti è dovuto. Il sorriso che ogni tanto indossi è la sacrosanta dimostrazione che ogni volta che ti sei sentita "Spacciata" e "Finita" in realtà avevi "Vinto" un'altra guerra.
Composta martedì 14 giugno 2016
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Silvia Nelli
    Avrei il piacere di vedere gli altri subire gli stessi comportamenti che a volte ci infliggono. Vedere rivolti verso di loro atteggiamenti, modi e comportamenti che spesso ci riservano senza pensarci più di tanto. Vorrei incuriosita godere della loro espressione e scoprire se avrebbero la stessa pazienza, tolleranza e comprensione che a volte hanno ricevuto da parte nostra. Purtroppo, spesso trovi chi nemmeno capisce gli errori che compie e mentre li commette punta il dito verso gli errori degli altri permettendosi pure l'alibi della persona offesa.
    Composta martedì 14 giugno 2016
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Silvia Nelli
      A tutti i treni giusti che sono passati e che non sono riuscita a prendere. A tutte le ore passate invano che non sono riuscita a vivere a pieno. A tutte le persone sbagliate in cui ho creduto. A tutti i castelli di cattiverie e bugie che mi hanno costruito sulla pelle. A tutti i convinti vincenti, i presuntuosi, gli egoisti e gli arroganti. A tutte le strade che non ho percorso, alle notti che non ho dormito e ai posti che mai ho visitato. A tutti i miei difetti, i miei sbagli e le mie sconfitte oggi dico: "Non ho perso niente, ho ancora tanta strada da fare davanti a me. Ho esperienza per riconoscere i treni giusti, intelligenza per non gettare più il mio tempo, astuzia per riconoscere i falsi e corazze indistruttibili grazie alle troppe ferite dei cattivi. Non sono diventata mai egoista, convinta, presuntuosa o arrogante, ma ho maturità per riconoscere i miei difetti, amare i miei sbagli e accettare le mie sconfitte e soprattutto gambe forti per vedere tutti i posti che ancora meritano di essere visti".
      Composta sabato 11 giugno 2016
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Silvia Nelli
        Si dice spesso che ciò che rimane dietro non conta e ormai si vive con questa convinzione. Io invece credo che ciò che abbiamo dietro conta e tanto. È il tempo vissuto, emozioni provate, persone trovate, perse e a volte ritrovate. Ciò che è dietro è tutto ciò che siamo oggi. Non è vero che non si deve mai più guardare dietro, dobbiamo farlo, per ricordare il perché siamo passati oltre, ricordare i motivi, le ragioni e tutto ciò che ci ha condotto fino a dove siamo oggi. Guardare dietro dobbiamo... è vivere per ciò che è rimasto dietro che non va bene. Dietro c'è il vissuto e l'esperienza, ma avanti c'è il domani.
        Composta sabato 11 giugno 2016
        Vota la frase: Commenta