Le migliori frasi di Salvatore Riggio

Studente, nato mercoledì 1 febbraio 1989 a Grevenbroich (Germania)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Salvatore Riggio
Oh luna! Non mi dovetti fidare di te.
Credevo che l'immagine riflessa in quel specchio d'acqua che si estendeva dinanzi a me fosse un sorriso tuo che ritraendosi
in essa, fosse di buon auspicio per questa nostra storia d'amore. Invece anche tu sei ingannatrice e menzognera.
Non fu sorriso, fu falce.
Salvatore Riggio
Composta mercoledì 7 luglio 2010
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Salvatore Riggio
    Non fingere di essere qualcun altro per far sì che la persona che ami si possa innamorare di te. Se ciò dovesse accadere renditi conto almeno che non sei te ad essere amato ma l'immagine che ti sei creato.
    Passeranno giorni, settimane... forse mesi, ma arriverà il giorno in cui essa ti dirà che sei cambiato, che non sei più colui che ha conosciuto. La realtà dei fatti è che inevitabilmente e senza badarci tu hai posato via e accantonato quella falsa immagine di te, perché pensavi che essa ormai fosse tua, che  non ti sarebbe più sfuggita. Rivelando così il tuo vero te stesso,  forse non ti amerà più. Anzi, essa non lo ha mai fatto.
    Salvatore Riggio
    Composta giovedì 28 gennaio 2010
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Salvatore Riggio
      Il Diavolo fissandomi negli occhi rifiutò di riservarmi un posto nel suo regno...
      Disse che con la mia presenza nel suo regno quest'ultimo apparirebbe come il paradiso e l'unico aspetto infernale degno di chiamarsi tale ricadrebbe nelle fiamme che ardono e bruciano nei miei occhi.
      Mi invitò di restare nel mio inferno personale piuttosto che rovinare ed oscurare il suo.
      Salvatore Riggio
      Composta domenica 18 marzo 2012
      Vota la frase: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di