Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Rosita Matera
Avevamo fatto ciò che potevamo. Ci fermammo per riprendere fiato. Poi, stremati, sventolammo bandiera bianca. Sulla zattera si fece silenzio. Ma una luce, rapida e forte, emerse dai flutti dandoci coraggio. Ci fissammo negli occhi senza parlare. In quell'istante comprendemmo che il mare non conosce confini, e per questo il viaggio continua, sempre e comunque. Quello dell'esistenza.
Composta sabato 11 giugno 2016
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Rosita Matera
    Quando vi capita di viaggiare osservate il volto antico e rigoglioso della natura, scolpito nelle scogliere più ripide, dipinto nelle nebbie delle montagne sonnolente e pigre, intagliato nel legno delle selve fresche ed ombrose. Ma ciò che definisce con nitidezza il suo meraviglioso aspetto sono i suoni che emettono i nostri pensieri d'amore ogni volta che la guardiamo con spirito di gratitudine.
    Composta sabato 11 giugno 2016
    Vota la frase: Commenta