Scritta da: O. Radovicka
Pasqua, sottrae l'uomo dalla nebbia e lo trasporta con le sue ali a contemplare la primavera. Non c'è atto più bello di quell'atto di risveglio di fede, di sole splendente, di cielo turchese, di amore e vita, dove il devoto, ma anche i profani, si uniscono in una nuova rinascita, di coscienze nuove, e cuori che hanno unico scopo: la pace e prosperità nel bene dell'umanità.
Ornela Radovicka
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di