Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi di Monica Cannatella

Scrivere e ascoltare musica., nato a Palermo (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Monica Cannatella
A noi che la vita ce le ha date di brutto. Lei è tosta! Ma noi lo siamo di più. A tutti quelli che non perdono mai la speranza,, la pazienza, la volontà, la forza di combattere e di dire "ce l'ho fatta un'altra volta". A chi si sente solo, disperato, afflitto, sconfitto, illuso, perso. A tutti quelli che non sanno più in cosa credere, cosa aspettarsi, come reagire, io dico: tirate fuori il vostro più bel sorriso e sorridete, sorridete sempre. La vita comincerà a sorridervi di rimando, non affliggetevi! La speranza è l'ultima a morire, continuiamo a sperarci!
Composta giovedì 23 maggio 2013
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Monica Cannatella
    Ma tu dimmele le cose che pensi! Fa' che sia io a decidere se sono stupide oppure no. Tu raccontami le tue giornate, come si chiama il bar dove ti fermi a prendere il caffè, quanto ci metti ad arrivare al lavoro e, se è possibile anche quanto pensi a me in quel breve tratto di strada. Parlami delle tue passeggiate col cane dal nome strano, delle volte che fingi di aver dimenticato l'ombrello perché ami danzare sotto la pioggia. Tu parlami, raccontami, spiegami, rendimi partecipe, quelle che tu chiami "stupidaggini" per me suonano come "benvenuta nella mia vita, accomodati e resta con me".
    Composta lunedì 13 maggio 2013
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Monica Cannatella
      E sorrido. Sorrido per ogni "grazie" non ricevuto, per ogni mano che non mi viene tesa, per ogni abbraccio che mi viene negato. Sorrido ad ogni colpo che mi viene inflitto, a chi mi volta le spalle, ai falsi amici. Io sorrido sempre... magari uno di questi giorni trovo anche chi è capace di regalarlo a me un sorriso.
      Composta lunedì 13 maggio 2013
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Monica Cannatella
        È così che si perdono le cose! Distrattamente. Ci frega la sicurezza, il pensare che ciò che è nostro nessuno possa mai togliercelo, ma non è così. Se non ti curi dei tuoi fiori appassiscono e muoiono. Se non ti preoccupi di rimettere le chiavi di casa sempre nello stesso posto arriverà il giorno che non le troverai più, le avrai perse. Con le persone è uguale! Se non ti curi di loro prima o poi le perderai.
        Composta lunedì 13 maggio 2013
        Vota la frase: Commenta