Aforismi di Monica Cannatella

Scrivere e ascoltare musica., nato a Palermo (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Monica Cannatella
Ricordati che ti diranno che non devi preoccuparti e che una soluzione si trova sempre e per tutto. in quel caso preoccupati davvero. Nessuno mai si farà carico dei tuoi problemi e dei tuoi guai. Avranno sempre dei gran bei consigli da darti, ma valgono solo perché sei tu a doverli seguire, non loro. Sicuramente loro sanno dove sbagli, e sapranno di sicuro darti la soluzione per rimediare ai tuoi errori, ma non permetterti mai di ricordargli che anche loro ne hanno commessi, lì cambia tutto. Loro possono e tu no.
Monica Cannatella
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Monica Cannatella
    Non mi piacciono gli addii, lasciano sempre aperte le porte. Si, perché si dice addio, ma poi? Poi non se ne vanno mai veramente, almeno non dal posto in cui le avevi messe certe persone. Il guaio è che: se se ne vanno salutandoti con un "arrivederci" tu sai già che puoi rivederle, rincontrarle, incrociarle ancora sul tuo cammino. Invece un "addio" ti illude, pensi... forse è stato meglio così, ma poi così non è. Te le ritrovi inaspettatamente a fissarti, a ricordarti quanto ti mancano, quanto ci tenevi, quanto ci sei stato male. Quanto sia difficile vivere senza.
    Monica Cannatella
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Monica Cannatella
      Non è vero che ci si consola, non è vero che con il tempo passa, tu, non passi mai. Non c'è consolazione per un cosi grande dolore. Non si può dimenticare, non si può pretendere che faccia meno male, il cuore brucerà ogni volta che il mio pensiero sarà rivolto a te. Si riapriranno tutte le ferite che tu, andandotene, ci hai lasciato dentro. Quando una persona che ami se ne va, rimane solo un grande vuoto dentro, e i vuoti, non si colmano mai.
      Monica Cannatella
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Monica Cannatella
        Ma chi se ne frega se gli altri non mi amano come voglio io. Io sono strana e complicata, cambio umore ogni tre secondi, ma almeno "io" il coraggio di amarmi per come sono ce l'ho! E non è da tutti. Io mi amo pazza, sorridente, triste, incazzata, enigmatica ed anche testarda. Mi amo sempre e comunque, perché questa sono io! E se io non riesco per prima a volermi bene come possono riuscirci gli altri?
        Monica Cannatella
        Vota la frase: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di