I "disonesti" partiti che abbiamo in Italia sopravvivono grazie agli italiani che non fanno differenze di "credo" tra il loro partito "ideale" e la loro squadra di calcio del cuore. Puoi retrocedere perché compri gli arbitri o vendi le partite ma sempre la mia squadra del cuore resti perché poi i giocatori cambiano. Si certo, ci sta, però se poi si finisce per votare lo stesso partito anche se quest'ultimo passa da un premiership o leadership disonesto ad un altro premiership o leadership disonesto...
Milco Fadda
Composta venerdì 10 gennaio 2014
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di