Scritta da: Zangra
Ogni giorno mi ritrovo a sorridere a persone che non conosco... a complimentarmi per i successi altrui... a guardare le altre persone che vivono le loro vite... a sforzarmi di riuscire ad essere sempre me stesso... a cercare di vivere secondo le mie esigenze... a seguire il mio cuore nelle scelte più difficili... eppure a 22 anni ogni mattina mi rivolgo sempre la stessa, dolorosa domanda, ma io chi sono veramente?
Matteo Zangrandi
Composta mercoledì 3 febbraio 2010
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di