Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi di Martina Musilli

Nato mercoledì 2 dicembre 1992 (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Guaio
La sensazione è simile a quella che si prova quando si è bambini, e manca una figurina per completare l'album. La si vuole, la si desidera e la si cerca. Solo che una volta completato l'album l'euforia la provi per pochi giorni, dopo di che la gioia che hai provato, man mano svanisce. È realizzi che quell'album non è più così bello, come quando era incompleto. È ne incominci un altro, è un altro ancora, finché non troverai quello la cui completezza ti renderà orgoglioso e soddisfatto per tutta la vita.
Composta venerdì 14 febbraio 2014
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Guaio
    Rimpiango tutto il tempo che ho perso. Rimpiango quel "ora?" E tutte le cose che avrei dovuto tenere per me. Rimpiango le sicurezze che ti ho dato e tutte le lacrime che ho versato. Maledico tutte le volte che la mente mi porta a pensarti e sento il fegato che si gonfia per tutti li schiaffi che meriteresti e che voglio ancora darti. Vuoi proprio saperlo? Si sei un ricordo orribile, uno di quelli che quando sto bene, lo avverte e torna. Sei l'errore più grave che abbia mai commesso. Sei quello che se bussi, ti apro per sputarti in faccia.
    Composta giovedì 19 dicembre 2013
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Guaio
      Si vede sai? Dai tuoi occhi. Si vede da come cerchi nel mondo che ti circonda tracce di lui. Si vede da come ti si intristiscono gli occhi quando ascolti quella canzone e anche quando la notte stesa sul letto ti ritrovi a guardare nell'oscurità. Si vede che non lo hai dimenticato e si vede anche che hai paura di non riuscire a dimenticarlo. Si sente dal sospiro lungo che precede un'altrettanto lunga mancanza di presa d'aria quando ti interroghi sul passato cercando il tuo errore. Perché sei convinta che sei sta tu a sbagliare. Dopo tanto tempo non credevi di ritrovarti a pensarci, eppure eccoti qua. Che cerchi di cancellare una ferita che rimarrà a lungo visibile nei tuoi occhi e nel tuo cuore.
      Composta mercoledì 11 dicembre 2013
      Vota la frase: Commenta